🤰 PROCEDURA DI MATURAZIONE IN VITRO (IVM): UN TRATTAMENTO DI FERTILITÀ - RIMANERE INCINTA(2019)

🔽In Vitro Maturation (IVM) - Processo, trattamento ed effetti collaterali🔽

Contenuto:

In questo articolo

  • Cos'è l'IVM?
  • Chi è idoneo per questo trattamento?
  • In che modo la nuova procedura IVM è diversa da quella precedente?
  • In che modo IVM è diverso da IVF?
  • Vantaggi della procedura IVM
  • Passaggi coinvolti con IVM
  • farmaci
  • Effetti collaterali della maturazione in vitro
  • Qual è il tasso di successo della procedura IVM?
  • FAQ

Sviluppato nei primi anni '90 come alternativa più sicura ed economica alla fecondazione in vitro (IVF), in vitro maturazione (IVM) è un trattamento rivoluzionario per la fertilità. C'è una differenza notevole tra IVM e IVF. La fecondazione in vitro utilizza un ciclo di farmaci per portare a maturazione le uova di un paziente prima di rimuoverle dall'ovaio. L'IVM, al contrario, recupera le uova quando ancora immature e le porta alla maturità in laboratorio.

Cos'è l'IVM?

Le ovaie sono minimamente stimolate con meno farmaci per la fertilità per far sì che le ovaie producano uova nel trattamento IVM. L'IVM è una tecnologia di riproduzione assistita che consiste nel raccogliere le uova da una donna prima che siano mature. Le uova vengono quindi maturate in laboratorio utilizzando un mezzo di coltura comprendente piccole quantità di ormoni. Le uova maturate vengono fecondate manualmente con l'iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi, un piccolo ago contenente uno spermatozoo iniettato in un uovo. Una volta che lo sviluppo degli embrioni ha inizio, essi vengono trasferiti nell'utero di una donna e l'attesa inizia a vedere se rimane incinta.

Chi è idoneo per questo trattamento?

Non tutte le donne potranno beneficiare del trattamento IVM. Le donne che di solito beneficiano di più includono:

  • Donne a più alto rischio di Sindrome da iperstimolazione ovarica (OHSS) comprese le donne con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)
  • Le donne che sono più giovani, non sono obese e hanno cicli mestruali normali
  • L'IVM può anche essere provato con normali cicli di IVF quando il protocollo di stimolazione consente di recuperare molte uova immature.

In che modo la nuova procedura IVM è diversa da quella precedente?

Sebbene le vecchie e nuove procedure IVM siano molto simili, differiscono per alcuni aspetti come di seguito

  • La coltura cellulare viene utilizzata per maturare le uova immature vengono raccolte dalle ovaie.
  • Il vecchio metodo utilizzava ormoni per maturare le uova, mentre il nuovo metodo utilizza un dimero proteico chiamato cumulina. Usano la proteina dell'ovocita che accelera la maturazione. Cumulin comunica con le cellule di supporto dell'ovocita mediante molecole di segnalazione cellulare chiamate modulatori ciclico-AMP (c-AMP), per produrre ovociti maturi più sani.
  • Il vecchio metodo non produceva uova molto sane, mentre con l'aiuto del dimero proteico il nuovo metodo produce uova più sane del 50%.

In che modo IVM è diverso da IVF?

  • In una procedura di fecondazione in vitro, una donna subisce più iniezioni ormonali per recuperare le uova mature mentre le uova sono nelle ovaie. La procedura IVM recupera le uova quando è immatura e la donna viene risparmiata dalle iniezioni.
  • I pazienti con IVF sottoposti a tre ultrasuoni, cinque esami del sangue e iniezioni di ormoni entro un mese. La nuova procedura IVM richiede alcuni esami del sangue ed ecografie transvaginali che vengono completati in meno di una settimana.
  • Le assunzioni ormonali in IVM sono somministrate sotto forma di pillole o supposte e di circa il 90% ridotte rispetto a FIV.
  • Con pochi potenziamenti ormonali, meno test in laboratorio, il costo dell'IVM è decisamente inferiore a quello della FIV

Dopo il recupero e la maturazione dell'uovo, le uova e lo sperma vengono mescolati in un piatto o concimati manualmente con l'iniezione intracitoplasmatica di sperma sia in IVF che in IVM.

Vantaggi della procedura IVM

  • Poiché l'IVM richiede meno farmaci per la fertilità, riduce il rischio di OHSS, una complicanza rara ma potenzialmente grave.
  • L'IVM è più economico della fecondazione in vitro perché comporta meno farmaci, test e iniezioni.
  • Il regime di trattamento IVM è più breve di IVF.

Passaggi coinvolti con IVM

Passo 1

I test iniziali vengono eseguiti con ultrasuoni e campioni di sangue per determinare il momento migliore per recuperare le uova. Piccole dosi di ormoni prima della procedura in una pillola o una forma di supposta possono essere somministrate.

Passo 2

Una volta determinato il tempo di estrazione, le uova immature vengono recuperate utilizzando una procedura chirurgica minore. L'ago cavo viene inserito attraverso la cavità pelvica per rimuovere le uova mediante l'imaging ecografico. Qualsiasi potenziale disagio è ridotto con l'aiuto di farmaci.

Passaggio 3

Nel vecchio metodo di maturazione in vitro, le uova vengono poste in coltura cellulare e stimolate con gli ormoni fino alla loro maturazione. Nel nuovo metodo, la maturazione in-vitro degli ovociti viene stimolata con una coltura cellulare chiamata cumulina e c-AMP per raggiungere la maturità. Entrambe le tecniche impiegano circa 24-48 ore.

Passaggio 4

Il più spesso lo sperma è inserito in ogni uovo maturato usando l'iniezione intracitoplasmatica dello sperma.

Passaggio 5

Una volta fecondate le uova e iniziate a crescere, il medico inserirà da uno a quattro embrioni nell'utero attraverso una procedura chirurgica. C'è un'attesa di 12 giorni per vedere se l'impianto ha avuto luogo o meno.

Passaggio 6

Se il ciclo ha successo, la donna incinta sarà indirizzata a un ginecologo. In caso di insuccesso, la coppia o la donna potrebbero dover subire un altro ciclo di IVM.

farmaci

Nel trattamento IVF, il farmaco viene somministrato dopo il recupero delle uova per facilitare l'impianto e sostenere l'endometrio per la gravidanza. Il trattamento IVM richiede il supporto della gravidanza perché i follicoli che producono le uova sono immaturi durante il trattamento IVM. I farmaci somministrati dopo il recupero dell'uovo in IVM includono:

  1. estrogeni

L'estrogeno sviluppa e sostiene l'endometrio e viene preso come un farmaco orale durante il primo trimestre di gravidanza su base giornaliera. Gli effetti collaterali sono rari, ma possono verificarsi occasionali casi di dolorabilità al seno, cambiamenti dell'umore e affaticamento.

2. Progesterone

Un altro fattore importante per sostenere l'endometrio in gravidanza, il progesterone viene somministrato tramite iniezione intramuscolare o supposta vaginale su base giornaliera attraverso il primo trimestre. I cambiamenti e le reazioni dell'umore sono alcuni degli effetti collaterali.

3. Medrol

Uno steroide Medrol prepara l'endometrio per l'impianto. Medrol viene assunto per un breve periodo per via orale e viene somministrato prima del trasferimento dell'embrione.

4. Doxycycline

Un antibiotico iniziato prima del trasferimento dell'embrione, viene assunto per via orale e aiuta l'impianto.

Effetti collaterali della maturazione in vitro

Alcuni effetti collaterali di IVM sono elencati di seguito

  • Una limitazione della procedura IVM è per i pazienti con FIV, in particolare quelli con sindrome dell'ovaio policistico.
  • Le probabilità di gravidanze multiple sono maggiori se viene inserito più di un embrione.

Qual è il tasso di successo della procedura IVM?

Il nuovo e attuale IVM non è così ampiamente usato come IVF. Il tasso di successo per un singolo ciclo di IVM è di circa il 32% rispetto a una percentuale di successo media del 40% per un singolo ciclo di IVF. I tassi clinici del nuovo IVM non sono ancora stati studiati o determinati. Una volta che procede attraverso gli studi clinici, ci saranno alcune informazioni concrete sulla percentuale di successo.

FAQ

Di seguito sono riportate alcune domande frequenti:

1. Cosa succede se non riesco a produrre uova sane e mio marito è sterile?

Hai la possibilità di scegliere tra uova di donatore, sperma o embrioni. È importante avere una discussione con un consulente che abbia esperienza con i problemi dei donatori. Assicurati di essere ben informato sulle varie questioni legali relative alla donazione di gameti, compresi i diritti legali del donatore.

2. Quanti embrioni devono essere creati o trasferiti?

Il numero di uova raccolte e l'età della madre decidono il numero di embrioni che possono essere trasferiti. Quando una donna invecchia, il tasso di impianto vede un declino e più embrioni devono essere impiantati per aumentare la probabilità di gravidanza. Tuttavia, un numero maggiore di embrioni aumenta le possibilità di avere più gravidanze. È consigliabile avere una discussione con il medico prima della procedura per concordare quanti embrioni impiantare.

L'IVM è una buona opzione per coloro che sono intolleranti ai farmaci e non possono sopportare troppi test. Il fattore costo lo rende anche un'alternativa economica alla FIV. C'è una buona possibilità che le persone che trarrebbero beneficio dalla fecondazione in vitro possano provare anche i metodi IVM. L'IVM è un concetto relativamente nuovo e il successo generale e i risultati sono ancora in gran parte sconosciuti. Poiché le uova raccolte tramite IVM sono estremamente sensibili, hanno bisogno di un'attenta e prudente manipolazione in laboratorio.

Articolo Precedente Articolo Successivo

Raccomandazioni Madri‼