🤰 COME ESEGUIRE IL CONTEGGIO DEL CALCIO FETALE - CONTANDO I MOVIMENTI DEL BAMBINO - GRAVIDANZA(2019)

🔽Il calcio fetale conta - importanza e come eseguire🔽

Contenuto:

In questo articolo

  • Perché il conteggio del calcio fetale è importante?
  • Quando riesci a sentire il calcio del bambino e come ti senti?
  • Quando dovresti iniziare a contare i calci?
  • Cosa può impedirti di sentire i calci?
  • Come fare il conteggio dei calci?
  • Suggerimenti per il conteggio dei calci durante la gravidanza
  • Quando dovresti preoccuparti?

Quando senti il ​​bambino calci per la prima volta, quello è uno dei momenti più preziosi della tua vita. Le scansioni dell'ecografia e il pancino allargato possono fare così tanto, ma il primo calcio effettivo è ciò che sigilla l'accordo per te e ti fa capire che hai un bambino che respira vivo dentro di te. Effettuare il conteggio dei calci a 38 settimane o anche prima è piuttosto essenziale, non solo per connettersi con il bambino, ma per avere una buona idea della sua crescita e del suo progresso nel grembo materno.

Perché il conteggio del calcio fetale è importante?

Non puoi sempre saltare alla clinica e ottenere una rapida ecografia per verificare come sta andando il tuo bambino. Conoscere meglio il tuo bambino e vedere se i suoi movimenti sono in linea con le aspettative può essere fatto facilmente tenendo traccia dei suoi calci. Per una donna il cui bambino inizia a calciare molto all'improvviso o smette di farlo, questi potrebbero essere segnali facili da informare il medico e fare i controlli se necessario. Oltre a questo, comunicare con tuo figlio e vederlo rispondere attraverso i calci aiuta a sviluppare il legame tra entrambi, all'inizio.

Quando riesci a sentire il calcio del bambino e come ti senti?

I movimenti iniziali cominciano ad apparire dopo 4 mesi e fino a 25 settimane circa. I calci iniziano a diventare evidenti dopo aver completato 6 mesi di gravidanza. Quelle iniziali potrebbero essere piuttosto una sorpresa per le madri appena nate e presto ci si abituerà.

Quando dovresti iniziare a contare i calci?

Il conteggio dei calci dovrebbe idealmente iniziare dopo aver completato 7 mesi di gravidanza e dovrebbe rimanere fino alla consegna del bambino.

Cosa può impedirti di sentire i calci?

Non riuscire a fare calcoli a 35 settimane di gravidanza potrebbe rendere alcune madri preoccupate. Ma questo potrebbe accadere se non ti concentri sui calci. A volte, la posizione della placenta, oltre a qualsiasi peso in più, potrebbe attutire i calci e renderli meno evidenti.

Come fare il conteggio dei calci?

Mentre procedete avanti per contare i calci che fa il bambino, ha senso conoscere alcuni fattori in anticipo e optare per andare avanti di conseguenza.

Scegli un buon momento

Non puoi aspettarti che il tuo bambino sia attivo quando lo vuoi. Dopo aver trascorso molti mesi con lui, potresti avere una buona idea di un periodo di tempo in cui il tuo bambino è il più attivo. Scegli quella volta invece di un'altra quando il bambino potrebbe riposare e raramente calcia tanto. Inoltre, in un certo giorno, il tuo bambino potrebbe scegliere di essere un po 'più tranquillo del solito.

1. Entra nella giusta posizione

Contare correttamente i calci richiede di assumere una posizione favorevole per farlo. I migliori a tal riguardo sono o seduti o sdraiati sulla schiena o sul lato sinistro. Sii completamente rilassato, fai un respiro profondo e concentrati a fare del tuo meglio per sentire i calci del bambino. Evita di combinare qualsiasi altra attività con questo dato che può essere abbastanza facile perdere i movimenti del piccolo.

2. Count Kicks fino a 10

Una volta che sei nella giusta posizione e i calci si fanno sentire, tieni traccia di quanto tempo impiega il tuo bambino a calciare circa 10 volte. Questo non sarà veloce come pensi e può prendere qualsiasi cosa da circa mezz'ora fino a 2 ore. Cerca di non addormentarti in mezzo a questo e sii paziente con il tuo bambino. Se hai più bambini, devi comunque seguire la stessa tecnica.

Suggerimenti per il conteggio dei calci durante la gravidanza

Per aiutarti a contare correttamente i calci del tuo piccolo durante la tua gravidanza, ci sono alcuni suggerimenti che puoi utilizzare per assisterti.

  • Assicurati di dedicare ogni giorno del tempo a contare i calci del tuo bambino. Cerca di mantenere il tempo identico ovunque, in modo che anche il tuo bambino rientri in quel programma. Per alcune donne, può essere dopo aver pranzato o per gli altri, potrebbe essere dopo il loro caffè della sera.
  • A volte, i movimenti e i calci possono sembrare un po 'troppo lenti. In tali scenari, il tuo bambino può essere incoraggiato a diventare un po 'più attivo sdraiandosi sul lato sinistro. Questo aumenta il flusso sanguigno e spinge il bambino a calciare. Alcune madri hanno notato che bere un bicchiere di succo dolce può far emozionare un bambino.

  • La frequenza dei calci affilati tende a ridursi man mano che il bambino cresce da quando l'utero ristretto non gli lascia abbastanza spazio per muovere le gambe. La maggior parte dei bambini tende a rotolare all'interno dell'utero in questa fase.

Puoi anche usare la seguente tabella per annotare correttamente i calci. Scrivi l'ora in cui inizi a contare e fai un segno nella riga per annotare il tempo trascorso dal calcio. Fallo per ogni settimana. Abbiamo fornito un esempio qui sotto per la settimana 36.

MonmarsposaregioFriSatSole102030405011.522.53
Settimana 36
Tempo
Minuti
Ore

Quando dovresti preoccuparti?

Se il tuo bambino non riesce a calciare almeno 10 volte in circa 2-3 ore per più giorni, potrebbe essere necessario contattare il medico. Idealmente, mentre la gravidanza progredisce, il conteggio dei calci dovrebbe aumentare, raggiungere un plateau e quindi ridursi al raggiungimento della data di scadenza.

Sia che si esegua il conteggio dei calci a 34 settimane o al completamento di 6 mesi, è necessario sapere cosa aspettarsi ed essere in sintonia con gli stati d'animo del bambino. Conoscere il tuo piccolo attraverso i suoi calci può essere un'esperienza meravigliosa e un modo semplice per assicurarti che il tuo bambino è completamente sano e salvo dentro di te.

Articolo Precedente Articolo Successivo

Raccomandazioni Madri‼